Magliette dipinte a mano

Un Natale dipinto a mano!

Il Natale si sta avvicinando (nel caso non te ne sia accorto), e con il Natale sotto l’albero si fa spazio una grande ansia: le candele sono banali dal 2005, le sciarpe ci stanno superando numericamente e i calzini e i bagnoschiuma infiocchettati non fanno che aumentare l’agghiacciante consapevolezza del non sapere cosa regalare!
Scaccia dunque ogni dubbio con uno di questi originali prodotti Aryzona, che proprio per l’occasione sono scontati del 15% fino al 15 dicembre!
Ogni prodotto viene dipinto a mano in 3-5 giorni e questo rende il prodotto non solo di qualità, ma anche unico!
Ordina subito uno o più di questi prodotti scrivendo una mail a derizzo.arianna@gmail.com e cogli quest’occasione per fare un regalo di Natale speciale ad un tuo amico, ad un tuo parente o, semplicemente, A TE STESSO!

Questa presentazione richiede JavaScript.

NON è TUTTO NOIA CIòCHE PENSA

dav

Nome T-shirt: “Non è tutto noia ciò che pensa”;
Pittura utilizzata (resistente al lavaggio): Setacolor opaque black;
Tessuto maglietta: cotone;
***
Se questo motto vi rammenta una figura losca con orecchini da pirata e un paio di imponenti baffi, siete sulla strada giusta!
Indossate questo misto di saggezza e impertinenza per sentire sempre con voi la guida vigile e anche un po’ stronza di Rick DuFer, e se qualcuno vi si avvicina dandovi dell’idiota, voi sorridete come solo uno stoico sa fare poiché ognuno è l’idiota di qualcun altro!
Fino al 15 dicembre questo modello di T-shirt è IN OFFERTA a:
30 euro INCLUSA spedizione standard (1-2 settimane);
35 euro INCLUSA spedizione veloce (1-3 giorni);

GRINCHELWALD
Nome T-shirt: “I Crimini di Grinchelwald”;
Pittura utilizzata (resistente al lavaggio): Setacolor opaque black & red;

Tessuto maglietta: cotone;
***
Che Maligno questo Grinchelwald, sembra quasi che voglia rubarci il Natale!
Ruba i biscotti a Babbo Natale e fa incantesimi con i bastoncini di zucchero… Di sicuro quest’anno finirà sulla lista dei Maghi cattivi!
Fino al 15 dicembre questo modello di T-shirt è IN OFFERTA a:
30 euro INCLUSA spedizione standard (1-2 settimane);
35 euro INCLUSA spedizione veloce (1-3 giorni);

aryzona natale per blog tote bag
Nome Tote Bag: “Always”;
Pittura utilizzata (resistente al lavaggio): Setacolor opaque black;

Tessuto: tela;
***
Se anche tu dopo tutto questo tempo ti emozioni ancora di fronte a questo profilo, questa tote bag è per te: puoi tenerci dentro tutti i tuoi libri di pozioni, rune antiche e trasfigurazione, puoi nasconderci la tua giratempo o qualche bezoar in caso di necessità, oppure se sei un Babbano, puoi semplicemente sfoggiarla per ricordarti che ogni giornata riserva Sempre un pizzico di magia.
Fino al 15 dicembre questo modello di Tote Bag è IN OFFERTA a:
20 euro INCLUSA spedizione standard (1-2 settimane);
25 euro INCLUSA spedizione veloce (1-3 giorni);

ANCHE LE T-SHIRT DEI NATALI PASSATI SONO IN SCONTO!

aryzona natale 2 per blog
Nome T-shirt: “Santa Vader”;
Pittura utilizzata (resistente al lavaggio): Setacolor opaque white & red;

Tessuto maglietta: cotone;
Per vedere l’articolo di “Santa Vader” clicca QUI.
Nome T-shirt: “Mordor X-mas”;
Pittura utilizzata (resistente al lavaggio): Setacolor opaque white & multicolor;

Tessuto maglietta: cotone;
Per vedere l’articolo di “Mordor X-mas” clicca QUI.

Fino al 15 dicembre questi modelli di T-shirt sono IN OFFERTA a:
30 euro INCLUSA spedizione standard (1-2 settimane);
35 euro INCLUSA spedizione veloce (1-3 giorni);

E Buon Natale!

(Per una T-shirt personalizzata contattami in privato sui social o manda una mail a derizzo.arianna@gmail.com)

PUOI TROVARMI ANCHE QUI:
Il mio canale Youtube: https://www.youtube.com/channe…
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/ary.derizzo
Il mio Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1165167436922446/
Account Twitter: https://twitter.com/aryderizzo
Instagram: https://www.instagram.com/aryderizzo

I miei video!

L’Arte di Magritte

“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo solo nella mia mente?”
“Certo che è nella tua testa Harry, dovrebbe voler dire che non è vero?”
(cit. Silente)

Ciao a tutti e bentornati sul mio blog!
Oggi vi voglio parlare di un uomo belga nato nel 1898, il cosiddetto “tranquillo sabotatore” che ha trascorso la propria vita ad ingannare gli occhi di tutti attraverso le sue tele e che noi oggi conosciamo come il padre del surrealismo, o meglio, di un tipo specifico di surrealismo.

Se da una parte infatti, c'è il surrealismo eccentrico, folle e allegorico di Dalì, che prendeprende le forme comuni e le fa sciogliere, le spezzetta, e le trasforma talvolta in mostri, talvolta in forme inconcepibili

Se da una parte infatti, c’è il surrealismo eccentrico, folle e allegorico di Dalì, che prende le forme comuni e le fa sciogliere, le spezzetta, e le trasforma talvolta in mostri, talvolta in forme inconcepibili, dall’altra parte c’è un surrealismo delicato nell’uso dei colori, nonché poeticamente filosofico, ovvero quello di Magritte.

Magritte infatti veicola figure e immagini apparentemente semplici attraverso quella che può essere intesa come la madre della contemporanea arte concettuale

Magritte infatti veicola figure e immagini apparentemente semplici attraverso quella che può essere intesa come la madre della contemporanea arte concettuale, un’arte che, prima di voler apparire, vuol farsi sentire attraverso un messaggio che era dormiente dentro di noi e che ora d’un tratto si è risvegliato.

un'arte che, prima di voler apparire, vuol farsi sentire attraverso un messaggio che era dormiente dentro di noi e che ora d'un tratto si è risvegliato.

fulanito-the-masterpiece-or-the-mysteries-of-the-horizon-19551

Ma questo è solo uno dei motivi per cui Magritte è ritenuto un caposaldo della corrente del surrealismo.
Il suo è un surreale minimale che è d’effetto e lascia poco spazio alle domande e molto all’immaginazione. La stessa immaginazione da cui scappa e alla quale ritorna sempre il fantomatico protagonista con la bombetta dei suoi quadri, il Mr Truman che ha paura di avere ragione, il Mr Banks che sogna la rottura, che sogna un segno arrivatogli dall’alto per liberarlo da qualcosa, ma cosa?

La silenziosa transizione fra i confini che ci siamo autodefiniti, come il confine fra terra e cielo, fra tela e paesaggio, fra giorno e notte è la stessa che avviene fra la mente dello spettatore e la rumorosa assenza all’interno delle tele di Magritte.

fra tela e paesaggio, fra giorno e notte è la stessa che avviene fra la mente dello spettatore e la rumorosa assenza all'interno delle tele di Magritte

La sua è un’arte che si espande su ogni piano, come un battito che parte dal cuore e arriva a pulsare fino alla superficie della pelle, un surrealismo quasi impercettibile, che si può sentire solo fermando il tempo, azzittendo il mondo e poggiando l’orecchio il più vicino possibile.

La sua è un'arte che si espande su ogni piano, come un battito che parte dal cuore e arriva a pulsare fino alla superficie della pelle,

un surrealismo quasi impercettibile, che si può sentire solo fermando il tempo, azzittendo il mondo e poggiando l'orecchio il più vicino possibile.

Quello di Magritte è un surrealismo sottile, che sfugge all’occhio poco attento, e proprio per questo viene spesso usato non come mezzo per fuggire dalla realtà, ma per immergervi, e per riuscire a comunicare al mondo i propri dubbi, le paranoie altrimenti inspiegabili a parole.


mostra su De Chirico e la Metafisica

ma per immergervi, e per riuscire a comunicare al mondo i propri dubbi, le paranoie altrimenti inspiegabili a parole.

Magritte è la voce all’interno della testa che si manifesta alla persona che si ha davanti quando non si ha la forza di confidarsi, e alla domanda “come stai?” si risponde “sto bene” anche quando non è così.
Così come il surreale di Magritte sfugge all’occhio distratto, allo stesso modo nella vita di tutti i giorni, talvolta ci sfuggono certi comportamenti delle altre persone, che se notassimo potrebbero raccontarci quello che succede nella loro mente, dietro a quel “sto bene.”

Ciò che mi ha avvicinato all’arte di Magritte infatti, è stata la consapevolezza che il quadro ti riflette, non per come sei fuori, ma per come ti senti dentro.
E’ un tentativo di capirsi, di intuire quale sensazione può portarti a sentirti leggero come una piuma e allo stesso tempo la testa pesante come piombo.

Non è un caso che per spiegare la sensazione di certi disturbi dissociativi si ricorra ai suoi quadri: perché dire “mi sento fuori dal mio corpo” pare un’affermazione estraniante dalla concezione e comprensione di chiunque, ma basta questo quadro per capire esattamente cosa si intende.

ma basta questo quadro per capire esattamente cosa si intende.

I quadri di Magritte sono i viaggi della nostra mente, sono le giornate impiegate a smaltire la paranoia incombente sopra di noi, sono le passeggiate lontane da tutti gli altri quando si è immersi in una propria passione, a dimostrare che ogni cosa può essere reale anche se è solo nella tua testa.

Non è un caso che per spiegare la sensazione di certi disturbi dissociativi si ricorra ai suoi quadri perché dire mi sento fuori dal mio corpo pare un'affermazione estraniante dalla co

sono le passeggiate lontane da tutti gli altri quando si è immersi in una propria passione

Con Magritte ciò che era nell’etere diventa d’un tratto tangibile, perché la sua arte dà voce a ciò che è invisibile, all’indefinibile che sta sotto alla pelle, a ciò che per noi è inspiegabile e che eppure viene proprio da noi, da ciò che taciamo, da ciò che ci auto-infliggiamo senza rendercene conto e senza che ce ne curiamo, da ciò che le altre persone nascondono e che noi ignoriamo.

DabniiRW0AAm64p

151902966-29c41349-e32d-4773-97b7-ca06cea6276a
da ciò che taciamo, da ciò che ci autoinfliggiamo senza rendercene conto e senza che ce ne curiamo, da ciò che le altre persone nascondono e che noi ignoriamo

Proprio per questo, anche se può apparire così, l’arte di Magritte non è un’arte di solitudine, ma un’arte sulla necessità di conoscere se stessi e gli altri, e capire cosa sta succedendo dentro di sé in quanto parte del mondo.
E’ inevitabile guardare un suo quadro e intuire quello che il fantomatico uomo con la bombetta sta provando, e questo perché sei tu quell’uomo: sei tu Mr Banks, sei tu Mr Truman: un uomo che vorrebbe apparire in mezzo alla folla, che vorrebbe meravigliarsi ogni giorno per ricordare quanto è preziosa la vita, che vorrebbe guardare nella testa delle altre persone e trovare un segreto per sfuggire alla monotonia, alle finzioni, come fa Mr Truman nel Truman Show che attraversa lo sfondo Magrittiano per eccellenza e si lascia alle spalle la tela per lanciarsi nell’ignoto.

E' inevitabile guardare un suo quadro e intuire quello che il fantomatico uomo con la bombetta sta provando, e questo perché sei tu quell'uomo

Un uomo che vorrebbe apparire in mezzo alla folla, che vorrebbe
guardare nella testa delle altre persone e trovare un segreto per sfuggire alla monotonia, alle finzioni
e si lascia alle spalle la tela per lanciarsi nell'ignoto.

Magritte è il pittore di tutti quelli che si imbarazzano di fronte alle proprie idee, tanto che non hanno mai avuto il coraggio di confidarle a qualcuno. Nemmeno a loro stessi.
Magritte dipinge il tentativo di nascondere ciò che rende umani; il desiderio di mimetizzarsi, di una quiete interiore seppur fuori dall’ordinario.

Magritte dipinge il tentativo di nascondere ciò che rende umani; il desiderio
di mimetizzarsi, di una quiete interiore seppur fuori dall'ordinario.

Proprio come la sua arte dà ad intendere, il surrealismo grazie a Magritte ha rappresentato una porta che va oltre la realtà visibile, oltre il concetto di terreno e aldilà, di immaginazione e realtà.

, oltre il concetto di terreno e aldilà, di immaginazione e realtà.

Il mondo pare ad un tratto troppo pieno di tutto, e al contempo troppo vuoto sotto al cielo.

Il mondo pare ad un tratto troppo pieno di tutto, e al contempo troppo vuoto sotto al cielo.

Se vi interessa approfondire questo artista, QUI potete acquistare gli Scritti di Magritte e QUI il Libro sulle sue Opere.

Ci vediamo al prossimo artista!

I MIEI SOCIAL
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/ary.derizzo
Il mio Gruppo Facebook:
https://www.facebook.com/groups/1165167436922446/
Account Twitter: https://twitter.com/aryderizzo
Instagram: https://www.instagram.com/aryderizzo

Magliette dipinte a mano

Kierkegaard

38149395_2017366638307338_2979393339784167424_o

“La felicità è una porta che si apre dall’interno: per aprirla bisogna umilmente fare un passo indietro”, così dice Kierkegaard, contemplando la vita mentre ti fissa con i suoi occhioni profondi.
Vuole smuovere dentro di te la forza di alzarti e scoprire le cose che non sai di te e del mondo, vuole renderti complice dei suoi dubbi esistenziali e contemplare con te l’orizzonte infinito.
Con questa T-shirt potrai portarti dietro un po’ di filosofia per non smettere mai di porti domande e di meravigliarti:
Potrai portare con te un po’ di Schopenhauer o un po’ di Nietzsche, ma anche un po’ di Kant o un pizzico di Leibniz.
Scegli tu il tuo filosofo e una citazione da sfoggiare!
Che il Pensiero sia con te!

38924317_2033722363338432_8297706468879106048_o

Nome T-shirt: “Kierkegaard”;
Pittura utilizzata (resistente al lavaggio): Setacolor opaque black;
Tessuto maglietta: cotone;

(Se anche tu vuoi una T-shirt con Kierkegaard o con un altro filosofo (o per una T-shirt personalizzata) contattami in privato sui social o manda una mail a derizzo.arianna@gmail.com)

PUOI TROVARMI ANCHE QUI:
Il mio canale Youtube: https://www.youtube.com/channe…
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/ary.derizzo
Il mio Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1165167436922446/
Account Twitter: https://twitter.com/aryderizzo
Instagram: https://www.instagram.com/aryderizzo

Magliette dipinte a mano

Plato’s Cave Search and Rescue Team

Perché ho scelto di dipingere il logo della Squadra di Soccorso per la Caverna di Platone? Perché indossarlo?
Tutti hanno sentito parlare del mito della Caverna del buon vecchio Platone, ma forse non tutti si sono resi conto di quanto poco differisca la concezione di verità fra coloro che stavano nella caverna e tutti quelli che oggi passeggiano, incuranti del mondo, con una bella bibitona Starbucks, i pantaloni strappati e un cellulare nuovo nuovo che entro pochi mesi non farà più tendenza.
Se da un lato, gli uomini della caverna furono incatenati fin dalla nascita nell’oscurità a guardare le ombre che il fuoco e il sole proiettavano, noi tutti, dall’altro, ci imprigioniamo da soli nei Reality show, nelle promozioni che inneggiano alla superiorità, ma soprattutto nelle nostre convinzioni.
Neghiamo il dialogo come i prigionieri negavano il sole e, allo stesso modo, chiunque si azzardi a pensarla diversamente dal proprio credo viene massacrato.
La Squadra di Soccorso degli Sperduti è qui per portare alla luce i malcapitati, incatenati nell’illusione che non vi possa essere ragione all’infuori della propria ottusa convinzione.
Salva anche tu una testa dura.
Lunga vita alla Conoscenza!

Nome: “Plato’s Cave Search & Rescue Team
Fonte dell’immagine: front.jpg

Colore: Setacolor opaque white
Tessuto: cotone

(nella foto: Rick DuFer)
(per ordinare la tua t-shirt o per ulteriori informazioni scrivimi all’e-mail: derizzo.arianna@gmail.com)